L’Europeo è servito: per antipasto insalata russa

by · June 1, 2012

 

Finalmente il campo ed il suo calcio giocato, dopo quello nauseante identificabile come calcio fin troppo parlato, violentato e scommesso. Sono recenti e inquietanti le voci ancora da verificare sulle scommesse milionarie di Buffon e le eventuali responsabilità di Bonucci, voci da chiarire che hanno portato Prandelli ad una significativa uscita mediatica che paventava persino l’esclusione dell’Italia, mentre il procuratore federale Palazzi spaventa il grande calcio richiedendo salate condanne per il processo sul calcio scommesse… Ma l’Europeo è servito e a far tornare l’appetito sarà chiamato un antipasto di tutto rispetto: questa sera alle 20.45 a Zurigo l’Italia sarà attesa dall’armata russa di Dirk Advocaat per la prima ed unica amichevole internazionale a disposizione di Prandelli da quando il ritiro ha preso il via. Andiamo a scorrere dunque la probabile formazione preparata dal nostro allenatore, che non sembra orientato a servire sorprese di rilievo.

Negli ultimi allenamenti disputati, anche a porte chiuse, davanti al totem dei pali Buffon la retroguardia ha visto agire sulle fasce Maggio e Balzaretti, mentre la coppia centrale è stata composta da Barzagli e Chiellini, praticamente recuperato dall’infortunio muscolare patito in occasione dell’ultima di campionato contro l’Atalanta. Il centrale juventino sarà con tutta probabilità utilizzabile contro la Spagna, ma per precauzione non sarà della partita contro i russi, motivo per cui il titolare dovrebbe essere Bonucci. In base alle ultime indicazioni, Andrea Pirlo costituirà il vertice basso del rombo di centrocampo, affiancato dagli interni De Rossi e Marchisio, mentre il ruolo di trequartista vede favorito al momento Riccardo Montolivo su Alessandro Diamanti. Coppia d’attacco che certo non mancherà di imprevedibilità quella composta da Balotelli-Cassano: «Non sono preoccupato d’aver avuto poco tempo di provarli – ha affermato il commissario tecnico Cesare Prandelli. – Sono così affiatati che Mario ha chiesto di dormire in stanza con Cassano. Ma Antonio ha detto no, anche in stanza è troppo…».

Probabile che nella ripresa il tecnico dia spazio anche a Di Natale e Giovinco, apparsi in ottima forma, per una lista che, ricapitolando, perverrà così stasera ai giudici di gara: 1 Buffon; 2 Maggio, 15 Barzagli, 19 Bonucci, 6 Balzaretti; 16 De Rossi, 21 Pirlo, 8 Marchisio; 18 Montolivo; 9 Balotelli, 10 Cassano. (14 De Sanctis, 7 Abate, 4 Ogbonna, 3 Chiellini, 5 Thiago Motta, 23 Nocerino, 22 Diamanti, 13 Giaccherini, 17 Borini, 11 Di Natale, 20 Giovinco). Ecco invece in questo articolo la probabile formazione e l’analisi dei nostri ostici avversari russi, per una partita che dà il via all’operazione Euro 2012.

Mario Agostino

 

 

Discussion2 Comments

  1. donciccio says:

    Mario, visto che sei un giornalista, mi permetto di chiederti: se le scommesse di Buffon sono solo un’ipotesi dell’accusa ancora non confermata, perché tutti i giornali possono sparare il titolone “Buffon ha scommesso un milione di euro”? E’ una cosa corretta?

  2. scarchiro says:

    mi sa che l’antipasto ci è già andato di traverso, tremo al solo pensiero di quello che farà di noi la Spagna domenica prossima!

Reply to scarchiro

Cancel reply